Fuga dal Natale

<Fuga dal Natale> è un libro scritto da John Grisham, pubblicato da Mondadori nel 2002.

La famiglia Krank l’anno prima a Natale aveva speso 6100 dollari per le preparazioni al Natale, quindi soldi spesi per le luci, le decorazioni, i fiori, il tacchino, i dolci, il vino e molto altro.Avevano speso 6100 dollari per i calendari, per l’Associazione della polizia, per la colletta dei pompieri!
E quando a un certo punto mamma e papà Krank si trovano all’aeroporto per salutare,pochi giorni prima di Natale, la figlia Blair, in partenza per una missione umanitaria in Perù, un pensiero un po’ folle si insinua nella loro testa, ma poi via via diventa sempre più concreto: che senso ha trascorrere il Natale senza Blair?! E se lo saltassero? Ese risparmiassero quei maledetti 6100 dollari? E se utilizzassero quei soldi per rilassarsi e li utilizzassero per la crociera ai Caraibi che da anni si sono sempre negati? Queste sono le domande che continua a girare nella testa del signor Krank, alla fine che problema c’è, si dicono i signori Krank: basta non andare dal rosticciere (così si può evitare la ressa), non invitare nessuno al party (troveranno certo dove andare,quegli scrocconi), non montare nessun Frosty sul tetto (operazione,per altro,pericolosa per un uomo di cinquantaquattro anni). Il grande piano è deciso, e messo in atto, all’inizio in maniera un po’ titubante successivamente in maniera spavalda.
Il Natale, con la sua straordinaria potenza consumistica, con la sua ingombrante presenza moralistica, sta per prendersi la più grande, esilarante e sferzante rivincita sui poveri Krank.
Questo romanzo è una classica dei tempi moderni, un’ironica provocazione che regala momenti di puro divertimento e che ci fa scoprire John Grisham geniale scrittore della commedia umoristica e disincantato osservatore di una tradizione di cui ormai non possiamo fare a meno anche se ci proviamo con tutte le nostre forze riuscirà sempre a vincere.
Il Natale è una festa che fa diventare tutti più buoni anche con le persone con cui non vogliamo avere niente a che fare e in questo romanzo si può notare soprattutto con il personaggio di Luther.

Francesco Pellizzari

Francesco Pellizzari

Sono un diciasettenne appassionato di tecnologia, videogiochi e film che frequenta la terza liceo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.