Milano​ ​Music​ ​Week:​ ​nuove​ ​opportunità​ ​nel​ ​campo​ ​della​ ​musica​ ​italiana

Da Lunedì 20 a Domenica 26 Novembre a Milano si è tenuta la prima edizione della Milano
Music Week, una settimana intensa di appuntamenti musicali speciali. La Milano Music
Week nasce dall’obiettivo di unire tutte le realtà che si occupano di musica in una manifestazione di stampo nazionale. Questa iniziativa è stata promossa dal comune di
Milano con l’aiuto della SIAE (Societá Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione
Industria Musicale Italiana) e Assomusica, associazione degli organizzatori e dei produttori
di spettacoli di musica dal vivo. Durante la settimana, oltre a concerti dal vivo, sono state
Musicaorganizzate presentazioni di nuovi progetti discografici, incontri con gli artisti e showcase.

Questo evento è stato ideato soprattutto per far conoscere giovani artisti e nuove produzioni
alla discografia italiana. Ad inaugurare il programma di eventi è stato Nicoló Fabi al Teatro
dal Verme di Milano Lunedì 20 Novembre. Durante la serata il cantautore ha ripercorso i
propri 20 anni di carriera con uno spettacolo in versione intima e acustica. Numerosi artisti di
calibro nazionale e internazionale hanno aderito a questa nuova iniziativa tra cui Cesare
Cremonini, Caparezza, Fabri Fibra, Paola Turci, Francesco Gabbani, Renzo Arbore, Max Pezzali e Michele Bravi. Questi eventi si sono svolti in diversi posti di Milano: dall’Alcatraz,
dal Carroponte e dai Magazzini Generali fino alla Feltrinelli, alla Mondadori in Piazza
Duomo. Anche X Factor ha organizzato diversi concerti nell’X Factor music district in corso
Garibaldi. Durante le serate si sono esibiti ex concorrenti come Davide Shorty e il vincitore
della nona edizione Giò Sada e per concludere, domenica sera, hanno cantato i concorrenti
ancora in gara mostrando al pubblico i propri inediti.

Francesco Pellizzari

Francesco Pellizzari

Sono un diciasettenne appassionato di tecnologia, videogiochi e film che frequenta la terza liceo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.